conto deposito

Conto deposito, ecco i migliori del 2017!

Per tantissimo tempo i conti deposito hanno rappresentato una delle migliori strade da percorrere per poter ottenere una buona remunerazione da parte dei propri risparmi, con strumenti a basso rischio e a discreto rendimento.

Nel corso degli anni, complice un trend decrescente dei tassi di mercato, gli interessi ottenibili sulle giacenze presenti sui conti deposito sono diventati sempre più sottili, ma non per questo si sono perse le buone opportunità per poter ottenere frutti di rilievo con i conti deposito.

Per poter scoprire quali sono i migliori conti deposito a confronto, abbiamo fatto un breve giro sul web alla scoperta delle proposte più appetibili, scoprendo che non sono certamente poche le proposte accattivanti che potrebbero rappresentare un buon viatico per poter massimizzare le vostre speranze di rendimento di breve e medio termine, a rischi praticamente nulli.

conto depositoUn buon esempio di quanto sopra è, ad esempio, il Rendimax Family Top, uno dei conti deposito che può garantire i migliori tassi, con un rendimento del 2,60% lordo per chi vincola le somme a 5 anni: considerato che l’importo minimo del deposito è di soli 1.000 euro, ne deriva che questo prodotto può ben adattarsi anche alle persone che non hanno grandi disponibilità ma vogliono comunque ottenere dei rendimenti gradevoli.

Se non volete vincolare le vostre somme per così tanto tempo potete puntare sul conto Arancio, probabilmente il più noto conto deposito in Italia, soprattutto nei primi periodi di diffusione di questi strumenti di investimento. Oggi il prodotto di Ing Direct propone l’1,20% di tasso di interesse per chi vincola le somme per 12 mesi. Sono invece notevolmente inferiori i rendimenti ottenibili se non si desidera vincolare le somme sul conto corrente.

Tra gli operatori più dinamici nel comparto dei conti deposito è inoltre da tempo entrato Findomestic, con un rapporto che offre un tasso di interesse che può arrivare, a seconda dei vincoli, fino all’1,50% sulle somme depositate che non superano i 10 mila euro e l’1% oltre questa soglia. Buona anche la proposta di Che Banca, che propone lo 0,50% per chi vincola le somme per 3 mesi, lo 0,70% per chi vincola i risparmi per 6 mesi e l’1% per chi vincola le somme per 12 mesi.

Altre soddisfacenti offerte sono prodotte da Ibl Banca, che con il suo Conto su Ibl Libero garantisce un rendimento lordo dell’1,25% fino a un milione di euro, e tassi ancora più alti per chi sceglie di vincolare più a lungo dell’anno i propri soldi. Da valutare anche le buone proposte di Banca Mediolanum, che da diverso tempo ha un buon conto deposito,  particolarmente flessibile per importi, scadenze di vincolo e modalità di remunerazione.

Ad ogni modo, vi ricordiamo che le condizioni economiche dei principali conti deposito cambiano frequentemente. Qualora foste interessati, pertanto, vi suggeriamo di tenere sotto controllo i siti internet dei più importanti istituti di credito: potreste rilevare prontamente qualche ghiotta promozione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *